Per iniziare

WP Rocket è l'unico plugin di cache che integra più dell'80% delle buone pratiche di web performance anche senza nessuna opzione attiva. Le sue opzioni possono essere definite come un bonus, visto che la loro attivazione non è obbligatoria per migliorare la velocità di caricamento di un sito web.

Quindi quali sono le opzioni raccomandate per WP Rocket?

Non esiste una configurazione raccomandata da usare su qualsiasi sito. Ogni sito web ha temi e plugin differenti, per cui alcune opzioni funzioneranno in maniera differente su su siti diversi.

Il contributo maggiore alla velocità del tuo sito che WP Rocket può darti è dovuto alla messa in cache delle pagine, funzionalità che si attiva di default non appena il plugin viene attivato. 

WP Rocket aggiungerà, sempre di default, delle regole ottimali di performance al tuo file .htaccess (abilitando la compressione GZIP, la cache del browser, etc). Le altre impostazioni sono pensate per essere opzionali, non obbligatorie.

Raccomandiamo di provare l'opzione LazyLoad, perché aiuta moltissimo con le immagini. In alcuni casi, alcuni temi o plugin non gradiscono molto il nostro LazyLoad, quindi dopo aver attivato questa opzione, controlla il tuo sito e verifica che tutto si visualizzi correttamente.
Puoi anche leggere: Problemi comuni con LazyLoad

Se hai un tema responsive, raccomandiamo anche di abilitare la cache per dispositivi mobili
Nella nostra documentazione, troverai una descrizione dettagliata di questa opzione: Cache per dispositivi mobili

Ottimizzazione dei file

Nella maggior parte dei casi puoi anche attivare la minificazione per HTML e Google Fonts.

La minificazione dei file JS/CSS è raccomandata come "buona pratica", quindi può aiutare a migliorare il "voto" di  Google PageSpeed, ma è un'opzione che non ha un grande impatto sull'effettivo tempo di caricamento. Se vedi qualsiasi problema sul tuo sito dopo aver attivato la minificazione JS o CSS, è probabile che sia necessario escludere alcuni di questi file dal processo.
Per farlo, segui la nostra guida: Risolvere i problemi con l'ottimizzazione dei file

Ogni volta che, in seguito all'attivazione di un'opzione, vedi apparire un problema sul tuo sito, disattiva l'opzione in questione e svuota la cache: tutto tornerà alla normalità. Se un'opzione causa un problema solo su una o due pagine, puoi disattivare l'opzione solo su un certo tipo di pagina o di post (es. sulle sole pagine interessate dal problema).
Per farlo devi usare il box Opzioni Cache che comparirà nel backend, sulla parte destra della pagina di modifica di una pagina o di un post.

Se hai una certa esperienza, potresti anche voler sperimentare l'opzione per i JS e CSS di blocco esterno. La trovi nella sezione "File Statici". Anche in questo caso si tratta di un'opzione che può migliorare il tuo "voto" su PageSpeed ma è bene verificare che offra anche un vero beneficio per il tuo sito in termini di velocità di caricamento. Spostare i file CSS e JS può rompere il tuo sito, e quind, se proprio vuoi usare questa opzione, meglio farlo in maniera oculata.
Per maggior informazioni: JavaScript e CSS di blocco esterno nei contenuti above-the-fold (PageSpeed)

Se il tuo sito web ospita contenuto di terzi (per esempio fonts provenienti da Google Fonts o un video YouTube) potresti voler aggiungere il dominio originale all'opzione Precarica richieste DNS. Potrebbe trattarsi di un miglioramento minore pe il tuo tempo di caricamento, dal momento che la risoluzione DNS sarà già stata effettuata al momento della richiesta della risorsa esterna. Puoi vedere questo video per capire come funziona questa opzione: http://www.youtube.com/embed/jKMU6HgMMrA

Measuring your page load time

Per valutare il beneficio che WP Rocket apporta al tuo sito e testare l'effetto di ciascuna opzione, dovresti sempre misurare il tempo di caricamento con Pingdom Tools.
A questo proposito, leggi il nostro articolo: http://blog.wp-rocket.me/correctly-measure-websites-page-load-time/

Il tempo di caricamento effettivo del tuo sito è molto più importante della "classificazione" data da  Google PageSpeed, GTMetrix e servizi simili. Abbiamo scritto un articolo utile anche su questo:
Why You Shouldn't Care About Google PageSpeed Insights