Abilitare la compressione GZIP

Che cos'è la compressione GZIP

Tutti i nuovi browser web hanno l'abilità di leggere i file HTML, CSS e Javascript in forma compressa. Questo vuole dire che il contenuto del tuo sito può essere spedito su Internet tramite pacchetti più piccoli dei file originali, il che riduce significativamente il tempo di caricamento di queste risorse per l'utente finale.
Per fare in modo che la compressione GZIP funzioni, questa deve essere abilitata a livello server (chiedi al tuo hosting web), e le regole necessarie devono essere collocate sul tuo file .htaccess, che si trova nella root directory del tuo server. 

Come funziona

Una volta attivato, WP Rocket aggiunge le regole di compressione GZIP nel tuo file .htaccess usando il modulo  mod_deflate.

Abilitare GZIP su Server dedicato Apache

Se stai usando un server dedicato Apache, puoi attivare il mod_deflate eseguendo la seguente linea di comandi:
a2enmod deflate
	
e riavviando il server in seguito:
service apache2 restart

La compressione GZIP non funziona

Ci sono due possibili cause quando la compressione GZIP non ha effetto: 

  • Non hai attivato il mod_gzip sul tuo server -  dovresti contattare il tuo hosting e chiedere loro di attivarlo
  • Un plugin o il tuo tema sta entrando in conflitto aggiungendo la sua propria compressione GZIP.

Compressione GZIP e NGINX

Nginx non contiene il file .htaccess quindi per attivare GZIP su NGINX devi seguire questa guida: 
https://rtcamp.com/tutorials/nginx/enable-gzip/

Oppure puoi usare questa configurazione alternativa per NGINX, concessa gentilmente da uno dei nostri clienti:
https://github.com/maximejobin/rocket-nginx