Come verificare se WP Rocket sta mettendo in cache le tue pagine

Prima di iniziare questo test, assicurati di non aver fatto il log-in al tuo sito web, a meno che non abbia attivata l'opzione "cache per gli utenti conosciuti" fra le Opzioni di Base. Se non hai questa opzione attiva e hai fatto il log-in al tuo sito, non vedrai una versione cache delle tue pagine!

Per verificare se WP Rocket sta mettendo in cache le tue pagine:

1
Controlla il codice sorgente della tua pagina e cerca il nostro commento giusto alla fine del codice:

Nota: se stai usando CloudFlare o hai attivato la minificazione, può capitare che tu non veda il commento di cui sopra. In questo caso, continua a leggere :)  

2
Se hai attivato la minificazione, dovresti vedere - all'inizio della pagina del tuo codice sorgente - i link ai file minificati. Questi sono indicati tramite una URL che include il percorso:
/wp-content/cache/min/ 

3
Puoi installare l'applicazione Wappalyzer, sia su  Chrome che su  Firefox: questa ti dirà se WP Rocket è attivo.
4
Usando sia un FTP, che un pannello cPanel, puoi controllare se i file di cache sono stati creati nel server.

Per prima cosa, entra nel tuo sito senza aver fatto il log-in e visita diverse pagine, in modo da creare la cache.

Poi vai a vedere la cartella: wp-content/cache/wp-rocket
Dovresti trovare una cartella che si chiama come il tuo sito, e dentro dovresti vedere alcuni file che terminano in .html o html_gzip, più altre cartelle corrispondenti alle pagine del tuo sito. Questi sono i file di cache.

Si tratterà di una vista simile a questa:

WP Rocket Cache Files

Dopo aver usato i metodi qui elencati, se si conferma che WP Rocket NON sta mettendo in cache il tuo sito, puoi passare a  questa guida per la risoluzione del problema.